Psicoterapia: il costo è detraibile

Una buona notizia!

Forse non tutti sanno che le spese sostenute per le sedute di Psicoterapia possono essere detraibili ai fini IRPEF, e questo in sede di dichiarazione dei redditi.

Le prestazioni erogate dagli Psicologi e Psicoterapeuti, infatti, rientrano in quelle che sono definite “spese sanitarie” al pari delle spese mediche e dentistiche. 

Di conseguenza, al momento della dichiarazione dei redditi le fatture relative alle prestazioni psicologiche (come la Psicoterapia) che sono esenti IVA, possono essere “scaricate”. Il beneficio per il paziente è poter ottenere così un rimborso del 19% su quanto speso in un anno.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito tutto nella circolare n.20/e del 2011 che:

Il Ministero della Salute ritiene equiparabili le prestazioni professionali dello Psicologo e dello Psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all’art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica.